Ultimo aggiornamento:
02.10.2018 14.48
 
   
 
 
13 ottobre 2008
ENGLISH
 

La Genetica dei Blu Merle in Parole Semplici

di  Angela Harvey

 

In effetti non vi è alcun gene che porti il colore blu merle, e questo può sorprendere ancora di più della seguente verità: il collie Blu Merle è di fatto un TRICOLORE.

Tutti i tricolori presentano solo due geni per il colore ed entrambi generano il tricolore, altrimenti i collies che li possiedono non sarebbero tricolori. Quindi anche il blu merle presenta due geni per il colore ed entrambi questi geni sono responsabili del tricolore, tuttavia ha anche ereditato da uno dei genitori un fattore di diluzione; questo fattore di diluzione agisce sul nero e ne diluisce il pigmento provocando il colore blu merle. Il fattore di diluzione non agisce sulle focature, ciò spiega perché il blu merle mantiene generalmente tali focature.

1)  Che cosa accade quando accoppiamo un tricolore con un blu merle?

Quando accoppiamo un tricolore con un blu merle, entrambi passeranno alla prole un gene per il tricolore (si ricordi che non hanno  geni di altri colori da trasmettere). Se il genitore blu  merle inoltre non trasmette anche il fattore di diluzione, il risultato sarà un cucciolo tricolore normale. Se invece il genitore blu merle trasmette il fattore di diluzione, il cucciolo ottenuto sarà blu merle.

2)  Che cosa accade quando accoppiamo due blu merle?

Quando accoppiamo due blu merle, entrambi gli animali DEVONO  trasmettere ciascuno un gene per il tricolore con conseguente nascita di un tricolore. Se né l'uno né l'altro genitore merle trasmette il fattore di diluzione, questo cucciolo rimarrà un tricolore perfettamente normale. Il suo patrimonio genetico non sarà diverso da quello di un tricolore nato da due genitori sabbia!

Se un solo genitore trasmette il fattore di diluzione insieme al relativo gene tricolore obbligatorio, il risultato sarà un cucciolo blu merle.

Se invece entrambi i genitori trasmettono il fattore di diluzione il risultato sarà un cucciolo tricolore in possesso di DUE fattori di diluzione e questo cucciolo viene indicato come un “doppio diluito”. A causa del doppio fattore di diluzione che lavora sul pigmento, il cucciolo sarà prevalentemente bianco, inoltre gli occhi ed i condotti uditivi ne saranno influenzati, spesso con conseguente cecità e/o sordità; nei casi estremi il cucciolo non avrà affatto gli occhi. Più probabilmente mostrerà mancanza di pigmento intorno agli occhi ed alle labbra ed il tartufo sarà frequentemente decolorato.

Questo doppio diluito, accoppiato ad un tricolore, produrrebbe cuccioli normali, che sarebbero dei blu merle. Non potrebbe produrre cuccioli tricolori, dato che insieme ai geni del tricolore un tale animale trasmetterebbe anche i fattori di diluzione, che lo rendono un bianco diluito, o meglio un “merle dominante”.  Nella pratica però è difficile mantenere in vita un siffatto animale, dato che nella maggior parte dei casi le funzioni vitaliWicani Wisps of Moonlight sono irrimediabilmente compromesse.

Il modo più sicuro per produrre il colore blu merle consiste sempre nell’accoppiare un blu merle con un tricolore, accoppiamento da cui è impossibile produrre un bianco diluito difettoso.

Qualcuno, male informato, crede che incrociando due animali blu merle, la probabilità di produrre dei merle nella cucciolata aumenta; ma questo è un errore. Due merle, accoppiati insieme, danno mediamente, su un numero significativo di cuccioli, il 25% di tricolori, 25% di bianchi merle e il 50% di blu merle.

Un tricolore, accoppiato ad un blu merle, sempre considerando una media su parecchie cucciolate, dà invece il 50% di tricolori ed il 50% di blu merle, quindi la percentuale di cuccioli merle è identica, ma, in quest’ultimo caso, non ci sono cuccioli bianchi difettosi.

E’ da apprezzare il fatto che il fattore di diluzione non può essere trasmesso come recessivo nascosto. Se è presente all'interno del patrimonio genetico di qualunque animale, l'animale SARA' MERLE. Per questo motivo possiamo usare la progenie tricolore risultante dai nostri genitori blu merle in tutto il nostro programma d'allevamento, senza il timore di veder comparire il fattore di diluzione nelle generazioni successive.

Vorrei anche sfatare un altro mito. Il colore blu non viene migliorato accoppiando due merle. Come già spiegato, il colore blu merle è il risultato di un fattore di diluzione che influenza i TRICOLORI, mentre il doppio fattore di diluzione del merle genera cuccioli bianchi diluiti e non trasforma il colore in un azzurro più pallido. La purezza del colore dipende solo dalla combinazione di due cose. L’intensità del singolo fattore di diluzione e la nitidezza dei geni neri trasmessi dai genitori.