Ultimo aggiornamento:
02.10.2018 14.48
 
   
 
 
2 gennaio 2008
ENGLISH
 

Standard Riveduti del Kennel Club (1969)

 

Caratteristiche

Per soddisfare la naturale inclinazione al lavoro di cane da pastore, la sua struttura fisica deve mostrare forza ed agilità, senza volgarità e senza alcuna traccia di grossolanità. L’espressione, uno dei punti più importanti nella valutazione dei valori relativi, è ottenuta dal perfetto equilibrio e disposizione del cranio e della canna nasale, dalla dimensione, forma, colore ed inserzione degli occhi, dalla corretta posizione e portamento delle orecchie.

Aspetto generale

Il Collie deve immediatamente conquistare come cane di grande bellezza, e deve mostrare, da fermo, una impassibile dignità, con ogni regione del corpo proporzionata all’insieme.

Testa e cranio

Le qualità della testa sono di grande importanza e devono essere considerate in proporzione alla taglia del cane. Vista di fronte come di profilo la testa deve somigliare ad un cuneo dagli angoli ben smussati e puliti. I lati devono convergere senza intoppi dalle orecchie all’estremità del tartufo nero, senza mostrare prominenze ossee della guancia o muso appuntito. Viste di profilo, le linee superiori del cranio e del muso devono trovarsi su due linee parallele, di uguale lunghezza, divise da un leggero, ma percettibile "stop". Il punto di mezzo tra gli angoli interni degli occhi (centro di uno "stop" correttamente piazzato) è il centro di equilibrio longitudinale della testa. L’estremità del muso, liscio e ben arrotondato, è smussata ma non squadrata. La mascella inferiore è forte e ben tagliata, e la profondità del cranio, dalla fronte fino alla parte inferiore della mandibola, non deve essere mai eccessiva (profondità in altezza). Qualunque sia il colore del cane il tartufo deve essere nero.

Occhi

Sono una caratteristica molto importante e danno un’espressione dolce al cane. Devono essere di grandezza media, inseriti un po’ obliquamente, a forma di mandorla e di colore marrone scuro, tranne che nel caso dei blu merle, nei quali gli occhi sono frequentemente (uno o entrambi, o parte di uno o di entrambi) blu o chiazzati di blu. L’espressione è piena di intelligenza e quando il cane è in ascolto, lo sguardo è vivo ed attento.

Orecchie

Devono essere piccole, né troppo ravvicinate sulla parte superiore del cranio, né poste troppo lateralmente. Quando il cane è a riposo sono gettate all’indietro, ma quando è attento sono portate in avanti, semierette, con circa due terzi dell’orecchio eretto, e l’ultimo terzo cascante in avanti, naturalmente, al di sotto del piano orizzontale.

Bocca

I denti devono essere di buona grandezza, con gli incisivi inferiori subito dietro la superficie interna degli incisivi superiori; un leggerissimo spazio tra le due superfici non deve essere considerato difetto grave.

Collo

Deve essere muscoloso, potente e di un giusta lunghezza; ben arcuato.

Anteriore

Le spalle devono essere oblique e ben angolate. Gli arti anteriori dritti e muscolosi, né sporgenti, né rientranti ai gomiti, con una moderata ossatura.

Tronco

Deve essere piuttosto lungo rispetto all’altezza, dorso saldo, leggermente rimontante verso le reni, costole ben discese, torace profondo, piuttosto ampio dietro le spalle.

Posteriore

Gli arti posteriori devono essere muscolosi sulla coscia, metatarso asciutto e nervoso, con grassella ben modellata. Garretto piazzato abbastanza in basso e potente.

Piedi

Devono essere di forma ovale con suola ben imbottite, dita arcuate e ben chiuse insieme. I piedi posteriori leggermente meno arcuati di quelli anteriori.

Coda

La coda deve essere lunga con l'osso terminale che raggiunge almeno l’articolazione del garretto. Deve essere portata bassa quando il cane è tranquillo, con la punta leggermente rivolta verso l’alto. Essa può essere portata allegramente quando il cane è eccitato, ma non oltre la linea dorsale.

Mantello

Il mantello deve aderire ai lineamenti del cane ed essere molto denso. Il pelo di copertura liscio e ruvido al tatto, il sottopelo morbido come una pelliccia e molto compatto, tanto compatto da nascondere quasi la pelle. La criniera ed il collare devono essere molto abbondanti; sul muso il pelo è corto, così come sulle punte delle orecchie, che però devono avere pelo abbondante alla base; gli arti anteriori leggermente coperti di pelo, quelli posteriori abbondantemente al di sopra del garretto, ma poco al di sotto. Il pelo sulla coda è molto abbondante.

Colore

I tre colori riconosciuti sono sabbia e bianco, tricolore e blu merle.

SABBIA: qualsiasi tonalità dall'oro pallido al mogano scuro o sabbia carbonato. I colori paglia o crema sono molto indesiderabili.

TRICOLORE: prevalentemente nero con qualche focatura sulle gambe e sulla testa. Le sfumature ruggine sul mantello sono altamente indesiderabili.

BLU MERLE: prevalentemente chiaro, blu argento, spruzzato o venato di nero. Focature scure sono auspicabili, ma la loro assenza non deve essere considerata un difetto. Macchie nere di grandi dimensioni, il color ardesia o le sfumature ruggine sul pelo di copertura o sul sottopelo sono altamente indesiderabili.

MACCHIE BIANCHE: tutti i tipi di mantello descritti devono avere le tipiche macchie bianche del Collie in misura maggiore o minore. Sono desiderabili le seguenti macchie: collare bianco, intero o parziale; petto bianco, gambe e piedi bianchi, punta della coda bianca. E’ ammessa una macchia bianca sul muso o sul cranio o su entrambi.

Peso e dimensioni

Maschi da 22 a 24 pollici al garrese; femmine da 20 a 22 pollici. Maschi da 45 a 65 lb, femmine da 40 a 55 lb.

Difetti

Una grandezza della testa chiaramente sproporzionata al corpo, un cranio sfuggente o una testa squilibrata devono essere fortemente penalizzati. Muso debole e a punta, cranio a cupola, occipite molto marcato, zigomi prominenti, naso romano, bocca prognata o enognata, mancanza di denti, occhi rotondi, chiari e vitrei o spalancati sono molto discutibili. Corpo corto o tarchiato; spalla o grassella dritta; gomiti girati in fuori, avambracci deformati; garretti vaccini o poco angolati; piedi di grandi dimensioni, aperti o a zampa di lepre, girati in dentro o in fuori; pastorali lunghi, deboli; coda corta, ritorta, o portata sopra la linea dorsale; mantello morbido, setoso, ondulato o insufficiente sottopelo; orecchie a punta o portate basse; nervosismo.