Ultimo aggiornamento:
02.10.2018 14.48
 
   
 
 
18 febbraio 2009
 

Disc Dog

di  Cecilia Luisa Esposito

 

Tra i nuovi sport cinofili che stanno conoscendo grande popolarità negli ultimi anni, uno dei più spettacolari è sicuramente il frisbee, o più correttamente, DISC-DOG. In Italia, da alcuni anni, vengono invitati professionisti stranieri che, con i loro cani (quasi sempre border collies) hanno incantato gli spettatori con acrobazie davvero al cardiopalma!

Nel nostro Paese l’ENCI non ha ancora riconosciuto questo sport, che viene tutelato dalla Federazione Italiana Disc Dog. Tra l’altro, in aprile, l’Italia ospiterà, a Riva del Garda, lo “Skyhoundz Italian World Championship Qualifier”: tappa europea per la qualificazione ai mondiali di Disc- Dog!

Per aiutarmi a comprendere meglio il mondo del frisbee mi sono rivolta a Dalma Kàrpàti.

Dalma è una ragazza ungherese di soli 18 anni, ma è molto attiva nel lavoro con i suoi cani. E’ proprietaria di un pastore belga malinois e di due collies Benji, maschio tricolore di 6 anni, e Lily, femmina bleu merle di 6 anni e mezzo. Nonostante siano molto richiesti i border collies e i malinois per le loro indubbie doti atletiche, anche i collie rough di Dalma si divertono molto con il frisbee!

Dalma mi ha spiegato che si allena con il frisbee da circa 2 anni e mezzo e che il lavoro con i suoi due rough non è sempre semplice. Benji ha un deficit visivo che rende difficile il lavoro con il frisbee. Lily invece, è stata adottata da Dalma all’età di 3 anni. Non era abituata a giocare, pertanto non era una grande amante del gioco del riporto: esercizio indispensabile per un cane che deve lavorare con il frisbee!

Tuttavia con pazienza, abilità e con un po’ di competizione nata per la rivalità con il malinois di Dalma, ora entrambi i collies adorano il frisbee! Benji ha ottenuto il terzo piazzamento in una competizione locale. Lily invece, che non ha i problemi visivi di Benji, ha ottenuto un 2° e 3 ° posto in gare locali. E un favoloso 3° posto allo “SKYHOUND Frisbee European Championship”, nella classe novizi!!!

Ai fini delle gare vengono proposte tre specialità:

1 - Lanci a distanza (Distance Accurancy)

In un campo di 20 per 50 metri ogni concorrente ha un minuto (60 secondi) di tempo per lanciare il disco. Per ottenere punti il cane deve prendere il disco ad almeno dieci metri dalla linea di lancio. I punti sono così ripartiti: 1 punto fra 10 e 20 metri, 2 punti fra 20 e 30 metri, 3 punti fra 30 e 40 metri, 5 punti fra 40 e 50 metri.

2 - Lanci a bersaglio (Dartbee)

Viene disegnato a terra un bersaglio composto da 4 cerchi concentrici. Il più largo ha un diametro di 6,5 metri, il terzo di 4,5 metri, il secondo di 2,5 metri e il centro ha un diametro di 0,5 metri. Il conduttore effettua tre lanci. Si sommano i punti ottenuti dal cane che prende il disco e atterra con l'anteriore in uno dei cerchi.

3 - Freestyle

Nello stesso campo della prova di lanci a distanza (o almeno 15x15 metri) il conduttore, con il supporto di un brano musicale, può effettuare delle evoluzioni, che comprendono stile di lanci diversi, salti e prese volanti. Il tempo minimo dell'esibizione è di 60 secondi e il massimo 2 minuti. La valutazione prevede 4 parametri per un totale di 40 punti: i parametri sono Presentazione, Atleticità, Effetto sorpresa, Successo. Si possono prevedere diversi tipi di classi come cani piccoli, novizi, ragazzi, esperti, campioni, cuccioli ecc. Gli organizzatori degli eventi potranno inoltre proporre altre discipline purché rispettose dei principi qui emanati. I regolamenti dovranno essere resi pubblici e facilmente accessibili a tutti i partecipanti. Lo scopo principale è quello di coinvolgere i cani e i loro conduttori in un'attività divertente, dinamica e appagante per entrambi in totale sicurezza. Particolare attenzione viene data al benessere del cane.

La gara di FREESTYLE è costituita da figure atletiche da abbinare a musica e al lancio del disco, e Dalma vi partecipa con il suo pastore belga. La DISTANCE ACCURRANCY invece, è una competizione che si basa su lanci a distanza; ed in questa lei compete con i suoi collies.

 

Dalma Benji e Lily, si allenano poco durante la stagione fredda, questo a causa del maltempo e del terreno che, quando è troppo bagnato o fangoso, può essere pericoloso per i cani. Durante la bella stagione, invece, Dalma allena i suoi cani 1 0 2 volte a settimana: “Mai troppo però! Ho troppa paura di compromettere i loro legamenti!” .

 

Ringraziando la nostra amica ungherese, per avere condiviso la sua passione per il frisbee, vi lascio alle splendide immagini dei collies di Dalma che, librandosi in aria all’inseguimento di questo disco colorato, sono di nuovo prova delle straordinarie attitudini psicofisiche di questa razza meravigliosa: il pastore scozzese.

Ecco i video di Benji e Lily al lavoro:

 

 

 

 ... e qui qualche esempio dello spettacolare freestyle: