Ultimo aggiornamento:
02.10.2018 14.48
 
   
 
 
9 novembre 2011
ENGLISH
 

Standard Ufficiale di Razza del Canadian Kennel Club (2004)

 

Origine e funzione

Entrambe le razze di Collie ebbero origine nelle isole britanniche. Il Rough Collie fu originariamente utilizzato come cane da pastore, mentre lo Smooth Collie come bovaro.

Aspetto generale

Osservato da fermo ed in atteggiamento naturale il Collie appare come un cane agile, forte, reattivo, vivace, nel quale nessuna parte risulta essere fuori misura. Il torace, profondo e moderatamente ampio, esprime forza, le spalle angolate ed i garretti ben inclinati esprimono velocità e grazia, e la sua espressione rivela grande intelligenza. Il Collie rappresenta una straordinaria e fiera manifestazione di autentico equilibrio, con ogni parte del corpo armoniosamente proporzionata ad ogni altra parte ed all’insieme. Al di là della descrizione tecnica, che è essenziale per questo standard e senza la quale nessuno standard può rappresentare una guida adeguata per allevatori e giudici, si potrebbe semplicemente affermare che nessuna parte del collie deve risultare disarmonica rispetto alle altre. Timidezza, fragilità di carattere, scontrosità, cattiveria, mancanza di vivacità, aspetto goffo e soprattutto la mancanza di equilibrio rovinano l’aspetto generale.

Taglia

I maschi misurano da 24 a 26 pollici al garrese e pesano da 60 a 75 libbre. Le femmine sono invece alte da 22 a 24 pollici al garrese, e pesano da 50 a 65 libbre. Una differenza in più o in meno è penalizzata in proporzione al suo grado.

Mantello

Ci sono due varietà di pelo ammesse. Esse sono:

(a) Rough

Un pelo ben aderente, correttamente intessuto è l'apoteosi della varietà a pelo lungo del Collie. Esso é abbondante tranne che sulla testa e sulle gambe. Il pelo esterno è liscio e ruvido al tatto. Un pelo di copertura morbido e aperto o un mantello esterno arricciato, indipendentemente dalla quantità, è penalizzato. Il sottopelo invece è morbido, abbondante e così fitto che è difficile vedere la pelle quando viene aperto. Il pelo è molto abbondante sulla criniera e sul collare. La faccia o maschera è liscia. Gli arti anteriori sono lisci e ben frangiati nella parte posteriore dei metacarpi. Le zampe posteriori sono lisce sotto i garretti. Qualsiasi frangia sotto il garretto deve essere tagliata per il ring. Il pelo della coda è molto abbondante ed è lungo e folto sui fianchi. La consistenza, la quantità e la lunghezza con cui il pelo "si adatta al cane" sono punti importanti.

(b) Smooth

Il pelo è corto, duro, denso e liscio. La tessitura è ruvida ed il sottopelo, morbido come una pelliccia, è abbondante.

Colore del mantello

Non c'è preferenza tra i cinque colori riconosciuti permessi nel ring. Essi sono:

a) Sabbia e Bianco

Comprende tutte le sfumature del bruno, dal giallo limone attraverso l'arancio al rosso mogano scuro, con o senza sfumature più scure nel mantello, con le macchie bianche.

b) Tricolore

Predominanza di nero con focature sopra gli occhi, sulle guance ed ai lati del muso e sotto la coda. Focature possono apparire anche sulle gambe e sui piedi, di solito tra le aree  di colore bianche e nere. Le macchie bianche sono sempre presenti.

c) Blu Merle e Bianco

Un disegno di colore simile al tricolore, tranne che le aree di colore nero sono sostituite da un colore grigio screziato, che va da un colore argenteo limpido e blu ad un grigio più scuro e opaco, in cui sono distribuite macchie merle o nere.

d) Sabbia-Merle e Bianco

Simile al sabbia e bianco, ma di solito con una colorazione sabbia più tenue con chiazze più scure di colore sabbia nel mantello, spesso con una spruzzata grigia sulle orecchie, e sempre con macchie bianche.

e) Bianco

Un collie fondamentalmente bianco con la testa colorata e teoricamente con non più del 20% di colore sul corpo. Il colore secondario può essere uno qualsiasi dei colori o combinazioni di colori consentiti. Macchie bianche sono ammesse su collo, gola, petto, arti anteriori e piedi, gambe posteriori e piedi, pancia e punta della coda. Una fiammata può apparire sul cranio o sulla canna nasale o su entrambi. Nei cani a fattore bianco una o più macchie bianche possono comparire sul corpo. L'estensione della marcatura è irrilevante a meno che le aree bianche sminuiscano l'espressione desiderata e la bellezza complessiva del cane.

Altri colori ai fini della registrazione

Double Merle

Occhi

Nei sabbia e bianco e nei tricolori, sono preferiti occhi marrone scuro  ed essi devono essere dello stesso colore. Occhi chiari sono da penalizzare nella misura in cui rovinano l'espressione "dolce", così importante nella razza. Nei blu merle e nei sabbia-merle uno o entrambi gli occhi possono essere di colore merle o grigio, o marrone scuro con riflessi blu, sebbene il marrone scuro sia preferibile. Nei bianchi, il colore degli occhi concorda con quanto specificato per il colore secondario.

Muso

Il muso è cesellato per costituire un alloggio per gli occhi che sono necessariamente posizionati obliquamente per dare loro la richiesta visione in avanti. Sono a forma di mandorla, di media grandezza e mai devono essere grandi o prominenti. L'occhio non deve mostrare un anello giallo intorno o essere sporgente tanto da influenzare l'espressione. Gli occhi hanno un aspetto lucido e luminoso, esprimendo così intelligente curiosità, in particolare quando le orecchie sono portate su e il cane è in attenzione. Un occhio grande, rotondo, pieno toglie molto alla desiderata espressione "dolce".

Tartufo, rime palpebrali, Colorazione del labbro

Tutti i colori del mantello citati devono mostrare pigmento scuro in queste zone. Il tartufo dovrebbe essere di colore nero.

Testa

Le qualità della testa sono di grande importanza. Se valutiamo la testa in proporzione alla taglia del cane, essa tende alla leggerezza e non deve mai apparire pesante. Un cane dalla testa grossa manca del necessario sguardo brillante, vigile, pieno di significato, che tanto contribuisce all’espressione. Vista di fronte, come di profilo, la testa mostra approssimativamente una somiglianza con un cuneo ben smussato e sottile, liscio, dal profilo levigato e pulito, ben bilanciato nelle varie parti. In senso laterale essa si assottiglia gradualmente e uniformemente dalle orecchie fino alla punta del tartufo nero, senza essere troppo profonda in corrispondenza del cranio o troppo stretta in corrispondenza del muso. Viste di profilo le linee superiori del cranio e del muso devono trovarsi su due piani diritti, approssimativamente paralleli, di uguale lunghezza, separati da uno stop molto leggero, ma percettibile.

Si nota una prominenza molto leggera del sopracciglio. Il cranio è piatto, senza essere inclinato né lateralmente, né all’indietro e l'osso occipitale non deve essere sporgente. L'ampiezza corretta del cranio dipende necessariamente dalla lunghezza combinata del cranio e del muso e tale ampiezza è inferiore alla sua lunghezza. Così l'ampiezza corretta varia da individuo a individuo e dipende dalle dimensioni del muso. Il punto di mezzo tra gli angoli interni degli occhi (che è il centro di un stop correttamente piazzato) è il centro di equilibrio della testa in senso longitudinale.

Denti

I denti sono di buona misura, e si toccano con una chiusura a forbice.

Orecchie

Le orecchie sono proporzionate alle dimensioni della testa e, se sono portate in maniera corretta e piegate in modo naturale, raramente sono troppo piccole. Le orecchie grandi di solito non possono essere tenute sollevate in maniera corretta sopra la testa e, anche se sono sollevate, saranno sproporzionate alla misura della testa. In posizione di riposo le orecchie sono ripiegate longitudinalmente e gettate indietro sul collare. In attenzione sono ben piazzate sulla testa e portate per tre quarti erette e per un quarto ripiegate in avanti. Un cane con le orecchie a punta o con orecchie basse non può mostrare l’autentica espressione del collie e deve essere penalizzato in conseguenza.

Un cane con le orecchie a punta o con le orecchie basse, non può mostrare l'espressione vera ed è sanzionato di conseguenza.

Espressione

L’espressione è uno dei punti più importanti nella valutazione dei pregi relativi del Collie. Il termine "espressione", così come il termine "carattere", sono difficili da definire a parole. Non costituiscono un punto fisso come il colore, il peso o l’altezza, e sono qualcosa che il novizio può comprendere bene solo con l’aiuto di un’immagine visiva. In generale, tuttavia, si può dire che essa è data dalla combinazione della forma e dell’equilibrio del cranio e del muso, dalla disposizione, dimensione, forma e colore degli occhi e dalla posizione, dimensione e portamento delle orecchie. Un'espressione che esprime nervosismo o che richiama alla mente qualche altra razza è completamente estranea al Collie. Il Collie non può essere giudicato correttamente fino a quando non sia stata valutata accuratamente la sua espressione.

Collo

Il collo è solido, pulito, muscoloso, forte. E' abbastanza lungo, portato in posizione verticale, con una leggera arcuatura sulla nuca e conferisce al cane un aspetto fiero, eretto.

Anteriore

Gli arti anteriori sono dritti e muscolosi, con una discreta ossatura considerando le dimensioni del cane. Un aspetto goffo è indesiderabile. L'avambraccio è moderatamente carnoso e i metacarpi sono flessibili, ma senza debolezza.

Tronco

La parte posteriore è forte e della stessa altezza, sostenuta da fianchi e cosce potenti e la groppa è inclinata per dare un aspetto arrotondato. Il corpo è fermo, solido e muscoloso, un po' lungo in proporzione all'altezza. Le costole sono ben arrotondate dietro le spalle ben inclinate e il torace, profondo, si estende fino ai gomiti. Il rene è potente e leggermente arcuato.

Posteriore

Gli arti posteriori sono meno carnosi rispetto a quelli anteriori, muscolosi sulle cosce, molto nerboruti e garretto e grassella sono ben angolati. I piedi, relativamente piccoli, sono di forma approssimativamente ovale. Le suola sono ben imbottite e resistenti e le dita ben arcuate e serrate. Quando il collie non è in movimento, le gambe ed i piedi sono giudicati in una posizione che consente al cane di stare naturalmente in posizione eretta con entrambi gli arti anteriori e le zampe posteriori ben distanziati, con i piedi che si estendono dritti in avanti. Un eccessivo "mettersi in posa" è indesiderabile.

Coda

La coda è moderatamente lunga, il suo osso terminale deve raggiungere almeno l’articolazione del garretto. E' portata bassa quando il cane è tranquillo, con la punta leggermente rivolta verso l’alto. Quando il cane si muove o quando è eccitato, essa è portata allegramente, ma non deve mai superare la linea dorsale.

Movimento

Il movimento é potente. Quando il cane si muove a trotto lento verso l’osservatore, le sue gambe anteriori, diritte, si muovono relativamente vicine verso terra. Esse non devono essere sporgenti ai gomiti, non devono incrociare ed il cane non deve muovere con passo corto, dondolante o rullante. Visto da dietro, le gambe posteriori sono diritte, e si muovono sul terreno relativamente vicine. Ad un trotto moderato le gambe posteriori sono potenti e dotate di spinta. Visto di lato il passo, ragionevolmente lungo e disteso, è uniforme e regolare, mentre la linea dorsale rimane ferma ed orizzontale. All'aumentare della velocità, il Collie porta le gambe anteriori verso l’interno, in direzione di una linea diritta che va dalla spalla verso il piano longitudinale del corpo e le gambe posteriori all’interno verso una linea diritta che va dall'anca al piano longitudinale del corpo. Il movimento esprime velocità senza sforzo, rivelando così quel patrimonio di cane da pastore, che richiede la capacità di cambiare quasi istantaneamente la direzione di marcia.

Difetti

Un mantello esterno morbido ed aperto, o arricciato, a prescindere dalla quantità, viene penalizzato. Data l'importanza delle caratteristiche della testa, una testa prominente viene gravemente penalizzata. Enognatismo e prognatismo sono indesiderabili, quest'ultimo più severamente penalizzato. I difetti dell'occhio sono fortemente penalizzati. Un cane con le orecchie a punta o con le orecchie basse, non può mostrare l'espressione vera ed è penalizzato di conseguenza. La posizione stretta o larga degli arti anteriori é penalizzata. Cani visibilmente grassi o cani poco in carne o con malattie della pelle o senza sottopelo, sono fuori condizione e sono moderatamente sanzionati di conseguenza. Un cane dal posteriore vaccino, o un cane dalla grassella diritta, deve essere penalizzato.

Varietà a pelo corto

La varietà a pelo corto viene giudicata con lo stesso standard della varietà a pelo lungo, eccetto che per i riferimenti alla quantità ed alla distribuzione del pelo, che non sono applicabili alla varietà a pelo corto che ha un mantello corto, duro, denso, liscio, di buona tessitura, con un'abbondante sottopelo.