Ultimo aggiornamento:
02.10.2018 14.48
 
   
 
 
15 gennaio 2012
ENGLISH
 

maya, un collie speciale

di  Cecilia Luisa Esposito

 

Ricordo ancora quella strana telefonata …

Pronto? Parlo con Cecilia?

Sì, mi dica

Lei ha un allevamento di collies?

Così è cominciata l'avventura di Maya!

La persona che mi aveva contattato, sperava che io gestissi una specie di "ricovero per collies", in modo tale, così disse, da dare un alloggio, almeno temporaneo, a questa cagnolina.

Maya, questo era il nome della collie, aveva una storia alquanto comune, ma non per questo meno triste.

Donata ad una giovane coppia di sposi, come regalo di nozze, era stata abbandonata a se stessa nel momento in cui i due ragazzi avevano deciso di separarsi. Nessuno dei due la voleva con sé, come si fosse trattato di un vecchio mobile in disuso …

Maya aveva appena compiuto tre anni, mi disse la persona al telefono.

Che fare? Certo per me prendere un altro cane non era assolutamente possibile.

Però mi venne un'idea …

"Lei avrebbe la possibilità di portarmi la cagnolina qui al campo scuola?". La risposta fu affermativa.

Nella mia mente stava nascendo già un piano … Una delle mie allieve, Tiziana, aveva già una collie … e un forte desiderio di prenderne un'altra: se si piacciono è fatta! Mi ero detta! Ma come sempre, le cose prendono delle strade del tutto inaspettate … Infatti, proprio quel venerdì, Tiziana é in forte ritardo …

Intanto, la volontaria che mi aveva telefonato, arriva al campo e lascia scendere dall'auto un'informe involto di pelliccia. Maya è un po' spaesata, ma è anche affettuosissima. Si lascia accarezzare, e i suoi occhi sono tanto tristi. Il pelo è pieno zeppo di nodi, penso che non veda una spazzola da lungo tempo, ma è un bel pelo fulvo carbonato di ottima tessitura.

E' una bella cagnolina!

Scopro che viene dall'Ungheria e che non ha pedigree. Le vaccinazioni sono abbastanza in regola ed a parte il pelo, è in buone condizioni.

"Tiziana … dove sei ???" ... penso …

Ma proprio quando sto iniziando a disperare … ecco arrivare Lory (un'altra delle mie allieve) con Sara, la figlia di 14 anni. Sara mi saluta e si fionda su Maya. E' un attimo … la magia del cane: Sara e Maya che corrono insieme per il prato, Sara e Maya che giocano a palla, Maya a pancia in su, mentre Sara l'accarezza …

Inizio a sperare : forse la mia idea, nata con un altro scopo, porterà comunque a qualcosa di buono ...

Lory mi lancia uno sguardo piuttosto eloquente:"Lory, se dovessi cercare un'altra cagnolina così, non la troveresti!" le dico.

Così, in modo del tutto inaspettato Maya è entrata a far parte della famiglia di Lory, ed è compagna e amica di Sara.

I primi tempi sono stati un po' duri: Kira, l'altro cane di casa, ci teneva a far capire che lì comandava lei, eppure in poco tempo, meno di quando credessi, Kira e Maya sono diventate così amiche da giocare e dormire insieme!

Sara e Lory hanno dovuto lavorare un bel po' per abituare Maya alla spazzola e al pettine, ma anche questo scoglio è stato superato in breve tempo. Da bravo collie, Maya si è rivelata da subito molto ubbidiente, con un fantastico richiamo ed un'attitudine innata al riporto. Lei e Sara fanno lunghe passeggiate in città e al parco, appena Sara ha un po' di tempo libero.

Le mie prime impressioni su Maya si sono rivelate corrette. Maya è una cagnolina giocosa e affettuosa, piena di vita ed estremamente socievole con le persone e gli altri cani. Non ha finora manifestato alcun tipo di paura e si è adattata alla nuova vita in modo splendido! Da 5 mesi pratica anche l'agility insieme a Sara ed io penso che abbia davvero un grande potenziale. Ha superato le prime difficoltà (basculla, slalom, e gomma) con determinazione e grinta. Per nulla turbata dai rumori degli attrezzi o dalla ripetitività degli esercizi: motivatissima e veloce (adora la pallina!) ha già raggiunto ottimi livelli di preparazione, tanto che conto di iscrivere le 2 "ragazze" ad una gara per binomi debuttanti, quanto prima!

La collie che nessuno voleva, che secondo i suoi precedenti proprietari, faceva fatica a mangiare e non andava volentieri in auto è ora seguita con amore e passione dalla sua nuova famiglia, che le dedica tempo e attenzioni premurose. Maya mangia con ottimo appetito e sale in auto, nel suo trasportino, senza alcun problema! La vita di Maya è cambiata in meglio ed io sono felice sia stato anche un po' merito mio!

 
 ... ed ecco Maya in azione ...