Ultimo aggiornamento:
02.10.2018 14.48
 
   
 
 
 31 ottobre 2012
ENGLISH
 

standard fci n. 156 del rough collie

Data di pubblicazione dello standard ufficiale in vigore: 08.10.2012. Ultimo aggiornamento: 22.11.2012

(Traduzione non ufficiale dall'originale in lingua inglese)

 

ASPETTO GENERALE: Il collie é un cane di grande bellezza, che mostra, da fermo, una impassibile dignità, con nessuna delle sue parti sproporzionata all’insieme. Struttura fisica nel segno di forza e vitalità, mai sgraziata e senza alcuna traccia di grossolanità. L’espressione è molto importante. Nel considerare i valori relativi, essa é ottenuta dal perfetto equilibrio e disposizione del cranio e della canna nasale, dalla dimensione, forma, colore e inserzione degli occhi, dalla corretta posizione e portamento delle orecchie.

COMPORTAMENTO/TEMPERAMENTO: Indole amichevole, senza traccia di nervosismo o di aggressività. Un ottimo cane da compagnia, amichevole, felice e attivo, buono con i bambini e con gli altri cani.

TESTA: Le qualità della testa sono di grande importanza e devono essere considerate in proporzione alla taglia del cane. Vista di fronte, come di profilo, la testa deve rassomigliare ad un cuneo ben smussato e pulito, armonioso nelle linee. Le facce laterali della testa devono assottigliarsi gradualmente e uniformemente dalle orecchie al tartufo nero. Viste di profilo, le linee superiori del cranio e del muso si sviluppano su due linee diritte e parallele, di uguale lunghezza, separate dallo stop. Il punto di mezzo fra gli angoli interni degli occhi (che corrisponde al centro di uno stop correttamente piazzato) è il centro di equilibrio della testa in senso longitudinale. La profondità del cranio a partire dalla fronte fino alla parte inferiore della mascella non deve essere mai eccessiva (profondità in altezza).

REGIONE DEL CRANIO

Cranio: piatto.

Stop: Leggero, ma percettibile.

REGIONE FACCIALE

Tartufo: Sempre nero.

Muso: Estremità del muso netta, ben arrotondata, smussata ma non squadrata. Muso non appuntito.

Mascelle/denti: mascelle forti, mascella inferiore ben tagliata. Denti di buona grandezza. Una perfetta, regolare e completa chiusura a forbice, cioè denti superiori bene appoggiati a quelli inferiori e perpendicolari alle mascelle.

Guance: Zigomi non prominenti.

Occhi: Sono una importante caratteristica e conferiscono un'espressione dolce. Di media grandezza (mai troppo piccoli) con inserzione un po’ obliqua, a forma di mandorla e di colore marrone scuro, eccettuato che per il blu merle in cui gli occhi sono frequentemente (uno o tutti e due, o parte di uno o di entrambi) blu o macchiati di blu. L’espressione è piena di intelligenza quando il cane è in ascolto e lo sguardo vivo e attento.

Orecchie: Piccole, né troppo ravvicinate, né poste troppo di lato. A riposo sono portate all’indietro; ma quando il cane è vigile sono rivolte in avanti, semi-erette, cioè con approssimativamente due terzi dell’orecchio eretto e l’ultimo terzo cascante naturalmente in avanti, sotto l’orizzontale.

COLLO: Muscoloso, potente, di bella lunghezza, ben arcuato.

CORPO: Leggermente lungo rispetto all’altezza.

Dorso: Fermo.

Rene: Leggermente rimontante.

Torace: profondo; piuttosto ampio dietro le spalle; costole ben discese.

CODA: Lunga, con l’osso terminale che raggiunge almeno l’articolazione del garretto. La coda è portata bassa ma con la punta leggermente rivolta in alto quando il cane è a riposo. Può essere portata allegramente quando è eccitato, ma mai sopra la linea del dorso.

ARTI

ANTERIORE

Spalle: Oblique e ben angolate.

Gomiti: Non sporgenti, né rientranti.

Avambraccio: Arti anteriori dritti e muscolosi, con ossatura di moderata grossezza.

Piedi anteriori: Ovali, con suole ben imbottite. Dita curve e ben serrate.

POSTERIORE

Cosce: Muscolose.

Grassella (Ginocchio): Ben modellata.

Metatarso: Asciutto e nervoso.

Garretto: piazzato abbastanza in basso e potente.

Piedi posteriori: Ovali, suola ben imbottite. Dita curve e ben serrate. Meno arcuati di quelli anteriori.

ANDATURA/MOVIMENTO: E’ una spiccata caratteristica di questa razza. Un cane solido non ha mai i gomiti scollati, tuttavia esso si muove con i piedi relativamente vicini l’uno all’altro. Plaiting, crossing, rolling sono gravemente indesiderabili. Gli arti posteriori dal garretto fino a terra, se visti da dietro, devono essere paralleli, ma non troppo vicini; visto di lato il movimento é sciolto. Posteriori potenti, dotati di spinta. E’ preferibile una falcata piuttosto lunga, che deve essere leggera e senza sforzo apparente. Un’assoluta solidità è essenziale.

MANTELLO

Pelo: Segue le forme del corpo, molto denso. Pelo di copertura liscio e ruvido al tatto, sottopelo morbido come una pelliccia e molto compatto, tanto da nascondere quasi la pelle; criniera e collare molto abbondanti, pelo liscio su maschera e muso, orecchie lisce alle estremità, ma con peli lunghi verso la base, gli arti anteriori devono essere ben forniti di pelo; quelli posteriori forniti di pelo a profusione al di sopra del garretto, ma non al di sotto di questo. Il pelo sulla coda è molto abbondante.

Colore: Sabbia, tricolore e blue-merle.

Sabbia: tutte le sfumatura da oro chiaro a mogano intenso o sabbia sfumato. Le tonalità paglia o crema sono molto indesiderabili.

Tricolore: Predominanza di nero con intense focature su arti e testa. Altamente indesiderabili le sfumature color ruggine sulla superficie del mantello.

Blue-merle: predominanza di blu chiaro, argentato, macchiato o marezzato di nero. Sono preferibili focature intense, ma la loro assenza non deve essere penalizzata. Sono invece assolutamente indesiderabili le grandi macchie nere, il color ardesia oppure i riflessi ruggine sul pelo di copertura o sul sottopelo.

Tutte le varietà di colore dovrebbero portare le tipiche macchie bianche del collie in misura più o meno grande. Le seguenti marcature sono preferibili: collare bianco, intero o parziale, pettorale bianco, gambe e piedi, punta della coda bianchi. E’ ammessa una macchia bianca sul muso o sul cranio, o su entrambi. Un mantello tutto bianco o prevalentemente bianco è altamente indesiderabile.

TAGLIA

Altezza al garrese: Maschi: da cm 56 a cm 61. Femmine: da cm 51 a cm 56.

DIFETTI: Ogni differenza dai punti sopra citati dovrebbe essere considerata difetto, e la gravità con cui il difetto viene valutato dovrebbe essere esattamente proporzionale al suo grado ed al suo effetto sulla salute e sul benessere del cane e sulla sua capacità di svolgere il suo lavoro abituale.

DIFETTI DA SQUALIFICA

• Aggressivo o troppo timido

• Ogni cane che presenti evidenti anomalie fisiche o comportamentali deve essere squalificato.

N.B. I soggetti di sesso maschile devono avere due testicoli, apparentemente normali, ben discesi nello scroto.

Gli ultimi aggiornamenti sono in grassetto