Ultimo aggiornamento:
02.10.2018 14.49
 
   
 
 
24 marzo 2016
ENGLISH
 

allevatori di collie in inghilterra

di  Dr. O. P. Bennett

from DogDom, 1919 - Digitized by Google. Original from New York Public Library. Courtesy of Hathi Trust

 

Quando ho pensato di arruolarmi nell’esercito, una delle poche cose piacevoli che mi è venuta in mente è stata la prospettiva di essere mandato in Europa, e la speranza, quando fossi stato lì, di riuscire a far visita ai molti amici che ho tra gli allevatori di collie inglesi. Molti di loro, saputo del mio probabile viaggio in Europa, mi hanno scritto chiedendomi di incontrarli, se possibile, invitandomi a trascorrere qualche giorno a casa loro.

Ho lasciato gli Stati Uniti all'inizio dell'estate del 1918 sul piroscafo inglese Baltic, e dopo molti giorni di ansia e di preoccupazione, sono sbarcato a Liverpool per salire su un treno che partiva nel giro di pochi minuti per Southampton. Il mio soggiorno in Inghilterra é stato troppo breve anche solo per comunicare con i miei amici.

Arrivati in Francia, vicino al fronte, sono stato subito troppo occupato per pensare ad altro che al mio lavoro. Feriti e malati arrivavano quasi continuamente da St. Mihiel e Meuse-Argonne, e molte delle ventiquattro ore venivano trascorse a lavorare con poco o niente tempo per tutti da dedicare al riposo o al sonno. La firma dell'armistizio ha cambiato di poco le cose, in riferimento alla quantità di lavoro, ma dato che era di natura un po' diversa, sono stato in grado di organizzarmi con i miei assistenti per assicurarmi un tranquillo congedo. Immediatamente ho provato a chiederne uno per l’Inghilterra, ma a pochi era permesso di andare lì e solo per affari urgenti o indispensabili, quindi il mio primo congedo è stato speso nel sud della Francia, sulla Costa Azzurra, tra il Mediterraneo e le Alpi Marittime.

A maggio dell'anno successivo, la situazione alimentare in Inghilterra é divenuta meno grave, ed i permessi per quel paese più facili da ottenere, così, con un piccolo aiuto da parte di amici del Quartier Generale ne ho ottenuto uno di due settimane, a partire dal primo di maggio.

Lasciata la stazione di Langres, poco a sud di Nancy, sono andato a Parigi, dove ho passato la giornata successiva a visitare i tanti luoghi interessanti, lì ed a Versailles. Poiché questa era la mia seconda visita a questa meravigliosa città, l’ho lasciata molto presto la mattina successiva per Le Havre, dove, nel pomeriggio, ho preso il battello per Southampton. La traversata ha richiesto solo un paio d'ore, ma poiché il canale era estremamente agitato, è stato certo un tempo abbastanza lungo. Non ci è stato permesso di sbarcare fino alle prime ore della mattina successiva ed io ho preso il primo treno per Birmingham.

Che meraviglioso viaggio attraverso Hampshire, Berks, Oxford e Warwick!

La campagna era meravigliosamente verde, c’era stata abbondanza di pioggia per tutto l'inverno e la primavera; le città erano ben strutturate, ed in nessuna altra parte del mondo pare sia stato fatto un tale sforzo per abbellire i giardini e gli edifici con arbusti e rampicanti.

Sono arrivato a Birmingham verso mezzogiorno e dopo pranzo ho preso un taxi per incontrare Mr. Charles Wheeler, dell’allevamento “Edgbaston”, a Willow Crescent, Cannon Hill Park.

Certamente é stato un grande piacere incontrare questo vecchio maestro dell’allevamento del collie, forse il più vecchio dei veterani che vivono oggi.

Mr. Wheeler possedeva ben pochi collie ora, l'unico cane che aveva in casa era Edgbaston Roy, un nipote di grande qualità del Camp. Parbold Picador. Molti dei suoi migliori collie sono stati dati alle figlie sposate ed agli amici, e siamo andati a vederli tutti. Erano tutti di ottima qualità, ed è stato chiaro che, sebbene Mr. Wheeler non fosse più attivo nell’allevamento da un buon numero di anni, non aveva perso il suo occhio per i buoni collie. Mi ha mostrato, attraverso i vari esemplari che abbiamo visto, che cosa si intende per tipo “Wheeler”, ed il suo tipo è proprio quello che a noi in America piace tanto. Ho passato tutto il pomeriggio fino a tarda notte andando a trovare questi cani con Mr. Wheeler, parlando dei collie di una volta, Old Cockie, Trefoil, Carlyle, Sir Walter Scott, Old Bess, il Camp. Cocksie, Clydesdale, il Camp. Charlemagne, la Camp. Madge, e di quelli più famosi arrivati dopo, Smuggler, il Camp. Metchley Wonder, il Camp. Christopher, il Camp. Edgbaston Marvel, il Camp. Portington Bar None, il Camp. Southport Perfection, il Camp Ormskirk Emerald, ed altri. Mr. Wheeler li ha conosciuti tutti, perché va ricordato che il suo interesse per l’allevamento é iniziato nei primi anni settanta.

Che città doveva essere Birmingham per il Collie in quei primi giorni, la patria di Astley, Barlow, Thompson, Chance, White ed altri, così ben conosciuti nell’ambiente del Collie!

Non poco merito va dato a quei primi allevatori di Birmingham per il miglioramento del collie del primo periodo, ed a Mr. Wheeler è dovuto gran parte del loro successo per i consigli dati loro e per l'entusiasmo trasmesso. Ho provato enorme piacere dal tempo trascorso con Mr. Wheeler, questo vecchio veterano dell’allevamento, e quando gli ho augurato la buona notte ne sapevo sul collie molto più di prima. Spero che tutti gli allevatori americani possano trarre beneficio dalle sue conoscenze.

Un’attenta indagine mi ha rivelato che questo interesse per il collie, una volta forte, ha adesso solo pochi sostenitori. In realtà un unico allevatore in attività si può trovare in questa città o nelle sue vicinanze. Alcuni sono morti, molti hanno rinunciato ai cani. Il signor Packwood, che vive solo a poche miglia da qui, mi sono informato, non ne ha alcuno.

Mr. Wheeler mi ha fatto conoscere quell’unico allevatore in attività cui mi riferivo prima, Miss Eveline Graves, che vive in una bella casa a circa due miglia dalla città. Qui ho trovato un certo numero di ottimi collie. Miss Graves è stata molto fortunata a beneficiare regolarmente dei consigli di Mr. Wheeler; in realtà il suo primo acquisto, Stirling Lady, una buona figlia del Camp. Seedley Stirling, figlio del Camp. Seedley Select e di Select Lassie, le è stato garantito da lui. Il suo stallone, Wishaw Blu Sam, acquistato da Mr. Taite, ha vinto non poche esposizioni prima della guerra e, anche se ora ha cinque anni, é un esemplare di alta qualità: infatti Mr. Wheeler mi ha detto che é migliore di quando era più giovane. Lui è un grande soggetto forte e sano, buono in egual misura per colore e qualità, ed io l’ho trovato molto attraente come stallone blu. Accoppiato ad Stirling Lady, la prescelta femmina tricolore di cui sopra, ha prodotto la regina del canile di Miss Graves, Dream of Blue, la cui immagine di scadente qualità è mostrata in questo articolo. Mr. Wheeler ancora una volta ha sottolineato il fatto che la sua testa é nel tipo “Wheeler”. Questa femmina mi ha colpito per essere la migliore blu merle che io abbia mai visto e di qualità sufficientemente buona da migliorare il mio allevamento, per cui, dopo il mio ritorno in Francia, sono state avviate trattative per il suo acquisto, ed ora lei è di mia proprietà e sarà conosciuta con il nome di Tazewell Blue Bird. Ritengo che sia la seconda miglior femmina che io abbia visto in Inghilterra.

Miss Graves ha alcuni cuccioli molto promettenti; una, figlia blu di Dream, che promette di essere pari a sua madre, ed una femmina sabbia che sembra far ben sperare. Ecco una giovane ed entusiasta allevatrice che dovrebbe farsi un nome allevando collie di qualità.

 
Rights Information. The digital images and OCR of this work were produced by Google, Inc. (indicated by a watermark on each page in the digital object). Google requests that the images and OCR not be re-hosted, redistributed or used commercially. The images are provided for educational, scholarly, non-commercial purposes.